menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Rapina e violenza sessuale, caccia all'uomo: 23enne arrestato e rinchiuso in carcere

Condannato in primo e secondo grado, il 23enne ha presentato un ricorso in Cassazione, dichiarato inammissibile. Così il 23enne è stato rintracciato e rinchiuso nel carcere a Spoleto

Rintracciato, arrestato e spedito in carcere. Gli agenti del commissariato di Foligno hanno eseguito un’ordinanza di carcerazione nei confronti di un albanese di 23 anni, residente nella zona di Foligno, che deve scontare una pena residua di un anno e due mesi. La vicenda risale al 2014 quando la denuncia presentata da una giovane donna aveva dato impulso a un'indagine del commissariato, diretta dal vicequestore Bruno Antonini. Lo straniero era stato arrestato con l’accusa di rapina e violenza sessuale.


Condannato in primo e secondo grado, il 23enne ha presentato un ricorso in Cassazione, dichiarato inammissibile. Così il 23enne è stato rintracciato e rinchiuso nel carcere a Spoleto.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, Assisi in lutto: è morto Mauro Venarucci

Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento