rotate-mobile
Giovedì, 20 Giugno 2024
Cronaca Gualdo Tadino

Scoperto magazzino abusivo di fuochi d'artificio: maxi sequestro di 400 chili di botti illegali e candelotti Maradona. Arrestato e condannato

Blitz della Guardia di finanza e dei Carabinieri a Gualdo Tadino. Intervenuti gli artificieri per far esplodere dei prodotti molto pericolosi

La Guardia di finanza e i Carabinieri di Gubbio hanno arrestati un 50enne italiano trovato in possesso di un ingente quantitativo di fuochi d’artificio e di ordigni esplosivi confezionati artigianalmente senza licenza e in violazione delle norme di sicurezza.

Il blitz dei militari è avvenuto a Gualdo Tadino, presso l’abitazione dell’uomo, sorpreso a vendere abusivamente oltre 20 chilogrammi di fuochi d’artificio ad un acquirente. Verificato l’assenza di titoli per l’attività è stata eseguita una perquisizione presso l’abitazione del fermato, che dava modo di rinvenire un vero e proprio deposito, con la detenzione di oltre 400 chili di fuochi d’artificio. Le ricerche hanno consentito di scoprire poi ulteriori 10 chilogrammi di ordigni esplosivi artigianali tra cui numerose bombe carta, oltre 200 candelotti Maradona e tra le più pericolose, due batterie pirotecniche collegate in serie. Questi ultimi sono stati fatti immediatamente brillare dagli artificieri dell’Arma in quanto assimilabili, per potenza detonante e deflagrante, a veri e propri esplosivi privi di qualsiasi certificazione d’origine e di sicurezza.

L’arresto eseguito è stato convalidato dal giudice del Tribunale di Perugia e l’uomo è stato poi condannato, a seguito di patteggiamento, alla pena di un anno di reclusione e 4.000 euro di multa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scoperto magazzino abusivo di fuochi d'artificio: maxi sequestro di 400 chili di botti illegali e candelotti Maradona. Arrestato e condannato

PerugiaToday è in caricamento