menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Finalmente colmata una lacuna nella ferratura dell’area della sede Centrale dello Studium. Risarciti gli spuntoni rubati

Finalmente colmata una lacuna nella ferratura dell’area adiacente all’Aula Magna della sede Centrale dello Studium. Risarciti gli spuntoni rubati. Era stato il rettore Giuseppe Rufo Ermini a volere questa speciale finitura. Degli spuntoni metallici di trenta centimetri, saldati e murati alla sommità della recinzione che costeggia via Innamorati. Dissuasori metallici, a base quadrata, saldati su tutti i lati. Praticamente indistruttibili. Avevano funzione decorativa, ma anche dissuasiva nei confronti di chi avesse inteso penetrare in quella zona e scavalcare il muro a cancelli chiusi.

Sta di fatto che parecchi elementi erano da anni mancanti. E non è che siano caduti da soli. Commenta un operaio addetto alla sostituzione: “Per rimuoverli devono aver lavorato di mazza, altrimenti non sarebbero mai riusciti a stroncarli”. Lo documenta chiaramente il puntale piegato di alcuni manufatti, dimostratisi riottosi alla “cattura”. Anche questi andranno raddrizzati, ma occorrerà – spiega un operaio – scaldarli con la fiamma. Altrimenti non si riuscirebbe nell’intento.

Rubarli, per farne che? Una specie di trofeo, un ricordo dell’Università dalla quale questi scervellati – causa la loro ottusità – non hanno di certo appreso comportamenti civili. Insomma, l’Impresa Fioroni srl (la stessa che ha provveduto alla sostituzione delle lettere dorate mancanti alla Facoltà di Fisica, in piazza dell’Università) ha proceduto alla sostituzione. Un fabbro li ha rifatti e loro li hanno saldati uno per uno e riverniciati, come tutta la cancellata. Un lavoro ben eseguito. A spese di… Pantalone. Come sempre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento