rotate-mobile
Cronaca Spoleto

Carica i figli in auto e fugge in Romania: madre condannata per sottrazione di minori

Il Tribunale penale di Spoleto le ha anche revocato la potestà genitoriale. Il giudice minorile ha disposto il rientro dei bambini in Italia con il padre

Il marito rientra a casa dopo il lavoro e non trova più la moglie né i figli. Solo dopo mesi di ricerche li ritrova in Romania, dove la donna è fuggita senza motivo. E inizia una lunga battaglia legale per poter almeno riabbracciare i bambini.

La donna, difesa d’ufficio dall’avvocato Daniela Berti, è stata condannata a 2 anni di reclusione per sottrazione di minore dal giudice del Tribunale di Spoleto, con sospensione della potestà genitoriale.

La vicenda inizia nel 2019, quando il marito della donna e padre di due figli minorenni, rientra a casa e non trova più nessuno. La donna aveva preso l’auto, caricato i figli e i bagagli e aveva guidato fino in Romania.

L’uomo, assistito dall’avvocato Elodia Mirti, si era rivolto subito alle forze dell’ordine e alla Procura, denunciando la sparizione e dando il via alle ricerche. Erano stati attivati anche tutti i canali internazionali e poco tempo dopo la donna veniva rintracciata in Romania, nel suo paese natale.

Dalle indagini non emergeva una denuncia o un elemento che potesse fa pensare ad un allontamento volontario da una situazione familiare pericoloso. Anzi, secondo il Tribunale per i minorenni, l’uomo era un padre amorevole, che si occupava dei figli, tanto che ne ottiene l’affido esclusivo e un ordine di rientro in Italia dei minori (cosa non ancora avvenuto, in quanto la Romania non riconosce il reato di sottrazione di minore e l’esecuzione delle decisioni del tribunale italiano è difficoltosa).

Dopo il Tribunale per i minorenni, il secondo round della difficile lotta dell’uomo per i suoi figli, divisi tra Italia e Romania, si è svolto nelle aule del Tribunale penale di Spoleto, dove la donna si è dovuta difendere dall’accusa di sottrazione di minori, venendo condannata, in contumacia, a 2 anni di reclusione, con la sospensione della potestà genitoriale. Adesso l’uomo, dovrà far valere quanto stabilito dalla giustizia italiana e riportare i figli a casa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carica i figli in auto e fugge in Romania: madre condannata per sottrazione di minori

PerugiaToday è in caricamento