menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Epifania 2014, meno cioccolata e più tradizione nelle "calze" degli umbri

Sarà un'Epifania, questa del 2014, un po' più povere delle altre per gli umbri che devono fare i conti con una recessione che dura ormai da sette anni. Al posto quindi della tradizionale cioccalata si darà spazio alla tradizione con pranzi in famiglia

Se da una parte la “calza” piange, dall’altra sembra che gli italiani, e in particolar modo gli umbri, stiano andando alla ricerca delle antiche tradizioni. Perciò spazio a grandi pranzi per il giorno dell’Epifania e a quel pizzico di ritorno al passato che non guasta mai.

Secondo infatti uno studio della Confesercenti-SWG, gli umbri spenderanno in tutto 66 euro a persona per comprare dolci e dolcetti. Circa il 12% in meno rispetto allo scorso anno. Ma c’è anche chi pensa di non regalare assolutamente niente. Secondo le previsioni saranno quindi spesi in tutto 1,45 miliardi complessivi in tutta Italia e come sempre si cercherà di preferire le tradizionali cioccolate ai giocattoli. Una befana povera, quindi, quella di quest’anno, ma che con il calore dei propri cari, speriamo sarà speciale per tutti.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento