Festa dei Ceri, dopo lo spettacolo dell'Alzata.... boom di accessi al pronto soccorso

Bollettino dell'Asl Umbria 1: giornata "movimentata" per la grande festa a Gubbio. Sono 14 in tutto le persone che sono dovute ricorrere alle cure mediche

Puntuale come un orologio, anche questo 15 maggio Gubbio è tornata a vivere la grande Festa dei Ceri, una giornata sentita, appassionata e con tradizioni secolari che anticipa la festa del patrono Sant'Ubaldo. Nonostante la rodata macchina organizzativa - essendo una manifestazione di lunghissima tradizione - non mancano momenti concitati. E così nella giornata di oggi, poco dopo il momento clou della festa, l'Alzata dei Ceri, ben 14 persone sono dovute ricorrere alle cure del pronto soccorso. 

Secondo il bollettino della Usl Umbria 1, 14 persone hanno fatto accesso al presidio ospedaliero di Branca, in particolare: una è stata visitata per lipotimia, una per trauma,  una per dolore toracico e un'altra per dolore addominale. Sono invece dieci i pazienti che si sono stati medicati per ferire da suturare. Fortunatamente non si registrano feriti seri.  

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • La Cena degli Sconosciuti arriva a Perugia: come funziona

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Scontro tra auto e camion sulla E45, automobilista salvo per miracolo: mezzo distrutto

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

  • Paura sul raccordo Perugia-Bettolle, anziano a piedi nella galleria tra San Faustino e Madonna Alta

Torna su
PerugiaToday è in caricamento