Venti milioni e 800 giorni di cantiere, via al raddoppio della ferrovia Perugia-Ponte San Giovanni

Pubblicato il bando di gara per l'affidamento dei lavori. La tratta, dalla super pendenza, è un caso unico in Italia

Potenziamento infrastrutturale moltiplicato per due. “È stato avviato l’iter per i lavori di raddoppio della tratta ferroviaria fra Ponte San Giovanni e Perugia Sant’Anna”.

Si comincia in estate, per 800 giorni di cantieri e una spesa di 19 milioni e 500mila euro. L’assessore regionale ai Trasporti, Silvano Rometti, spiega che “Umbria Tpl e mobilità, quale stazione appaltante, ha pubblicato il bando di gara per l’affidamento dei lavori di raddoppio preselettivo della tratta della ferrovia regionale ex Fcu che collega il capoluogo di regione con Ponte San Giovanni, snodo centrale dei collegamenti ferroviari umbri”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

 “Con l’avvio dei lavori, previsto in estate – aggiunge Rometti – si darà concretezza alla realizzazione di un’opera complessa che ha richiesto tempi lunghi per la definizione dell’ipotesi progettuale. Basti pensare – ricorda – che la ferrovia regionale in quel tratto presenta una pendenza del 60 per mille. Una caratteristica unica a livello nazionale: è la maggiore pendenza realizzata per una linea fra tutte le reti ferroviarie italiane”.

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus | Lettera di risposta a Cucinelli: "Non per tutti volano felici le rondini: perchè non dà suggerimenti al Premier Conte?"

  • Coronavirus, parte dall'Umbria la sperimentazione del tracciamento dei telefonini di persone a rischio

  • Coronavirus, salgono a 14 le vittime: nella notte è deceduto in ospedale un 59enne

  • Coronavirus, l'amore non si ferma: si sposano a Perugia e la foto in un centro vuoto diventa virale. "Premiamoli"

  • Coronavirus, purtroppo altre 3 persone decedute negli ospedali di Foligno, Pantalla e Terni. Sono 24 in Umbria

  • Coronavirus, bollettino medico regionale del 22 marzo: 522 contagiati, 16 le vittime accertate

Torna su
PerugiaToday è in caricamento