Fermato per un controllo, aggredisce i carabinieri a calci: giovane arrestato

Nel corso dell'udienza direttissima ha deciso di patteggiare 4 mesi, con pena sospesa e non menzione

Un giovane è stato arrestato dai carabinieri della stazione Fortebraccio di Perugia per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni.

L’arrestato, difeso dall’avvocato Salvatore Adorisio, è stato fermato nella notte tra sabato e domenica in piazza Grimana, vicino alla fermata dell’autobus, dove si trovavano anche altri giovani in attesa del mezzo per raggiungere dei locali notturni.

Secondo i militari il giovane si aggirava tra i coetanei con fare sospetto, così i carabinieri hanno deciso di fermarlo e controllarne le generalità e se avesse con sé sostanza stupefacente.

Il giovane, però, ha reagito, cercando di sottrarsi al controllo e spintonando i militari, uno dei quali è stato colpito con un calcio. A quel punto sono scattate le manette.

Stamattina il giovane è comparso davanti al giudice per la convalida dell’arresto e ha deciso di patteggiare una condanna a 4 mesi (con pena sospesa e non menzione).

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 30 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 29 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 28 novembre: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento