Coronavirus, beccati dai carabinieri in giro senza motivo fanno il nome dello spacciatore: arrestato

I militari di Città della Pieve hanno fermato per spaccio un albanese da pochi mesi in Italia. Il giudice impone l'obbligo di dimora nel comune di Tuoro sul Trasimeno

Infrangono le misure di contenimento dell’epidemia Covid19 per andare ad acquistare la droga, incappano in un controllo dei carabinieri e permettono alle forze dell’ordine di arrestare lo spacciatore.

È quanto accaduto ieri a Tuoro sul Trasimeno dove una pattuglia del radiomobile di Città della Pieve, ha fermato un’auto con due giovani a bordo. Il controllo è stato esteso anche ai motivi per cui i due circolassero a fronte delle misure di divieto per evitare il propagarsi dell’epidemia da Coronavirus.

I due giovani non hanno saputo proporre un valido motivo e approfondendo il controllo i carabinieri hanno rinvenuto un grammo di droga. Alla richiesta dei militari sulle modalità con le quali avessero acquistato la sostanza stupefacente, i due hanno indicato un’abitazione sempre a Tuoro sul Trasimeno e una persona.

I carabinieri hanno subito effettuato una perquisizione domiciliare e poi della persona indicata dai due, non trovando altra sostanza stupefacente. I militari hanno, comunque, optato per il fermo del cittadino albanese, da due mesi in Italia, sulla base del certo riconoscimento da parte dei due acquirenti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Stamattina si è celebrata l’udienza direttissima, in video conferenza: il fermato, difeso dall’avvocato Luca Pietrocola, in caserma a Città della Pieve, il sostituto procuratore Manuela Comodi a Perugia e il giudice Marco Verola in Tribunale. Il giudice ha convalidato l’arresto disponendo la misura dell’obbligo di dimore nel comune di Tuoro sul Trasimeno e disponendo il rinvio per la prosecuzione della direttissima a novembre.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Perugia-Ancona, incidente tra auto e camion: muore 30enne

  • Umbria, follia al supermercato: gira senza mascherina e prende a testate l'uomo che gli chiede di indossarla

  • I migliori ristoranti di Perugia, la classifica dei primi dieci

  • Umbria, incidente lungo la E45: muore motociclista, strada chiusa al traffico

  • Fiera dei Morti, il Comune di Perugia pubblica l'avviso per gli operatori

  • Massacra la madre a furia di pugni e calci, cerca di bruciarla viva e poi scappa: catturato

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento