rotate-mobile
Cronaca

Scambi di favori tra aziende con fatture per prestazioni inesistenti: due imprenditori a processo

La Procura di Perugia contesta una lunga serie di documenti fiscali fasulli

Scambi di favori tra aziende con fatture per prestazioni mai effettuate. Due imprenditori, difesi dagli avvocati Giorgia Ricci e Valter Angeli, sono finiti davanti al giudice del Tribunale penale di Perugia per una serie di fatture false, emesse per frodare il fisco.

Secondo l’accusa i due, “al fine di consentire alla società … l’evasione delle imposte sui redditi e sul valore aggiunto” per gli anni 2014 e 2015, avrebbero emesso fatture “relative a operazioni oggettivamente inesistenti” per un importo di 30.500 euro per il 2014 e 38.600 per l’anno successivo.

Nel corso dell’udienza odierna, la prima dopo il rinvio a giudizio, sono state avanzate le richieste istruttorie e depositate le liste di testimoni e di accertamenti tecnici da effettuare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scambi di favori tra aziende con fatture per prestazioni inesistenti: due imprenditori a processo

PerugiaToday è in caricamento