menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il dottor Falini

Il dottor Falini

Salute, nuove frontiere: farmaco per leucemia cura anche il melanoma

Il farmaco che cura la leucemia ora utile anche nella cura del melanoma. La scoperta del Professor Brunangelo Falini ematologo perugino di fama mondiale

Lo stesso farmaco che cura la leucemia anche per il melanoma? La scoperta ad opera del Professor Brunangelo Falini ematologo perugino al Santa Maria della Misericordia di Perugia.

Che la stessa molecola terapeutica sia di grande utilità anche per un 'altra patologia come il melanoma, il più importante tumore della pelle, al centro di importanti riunioni scientifiche al 51° Congresso dell'Associazione Dermatologi Ospedaieri Italiani (ADOI), in programma a Umbriafiere di Bastia Umbra.

Si è dunque individuato, che nel 100%  dei casi di leucemia a cellule capellute, quella stessa mutazione genetica, di BRAF, presente viceversa in circa la metà dei casi di melanoma. A firmare questa scoperta, riferisce l'ufficio stampa del Santa Maria, è stato il Professor Falini, Direttore della S.C di Ematologia dell'ospedale di Perugia, che ha illustrato sapientemente l'argomento ai partecipanti al Congresso di Dermatologia.

I due Presidenti del Congresso, i dottori Stefano Simonetti e Gian Marco Tomassini dermatologi della Clinica di Dermatologia dell'Ospedale di Perigia, hanno ricevuto unanimi riconoscimenti dai partecipanti del Congresso ADOI " per aver invitato uno scienziato come il Professor Falini  di così rilevante spessore, i cui studi sono riconsociuti dalla comunità scientifica internazionale.

E' in atto la verifica sperimentale su pazienti affetti da leucemia a cellule capellute dell'efficacia del farmaco anti-BRAF che, a differenza che nel melanoma, ove il quadro genetico è assai più polimorfo, sembra poter promettere risultati più significativi.

Unione tra ematologia e dermatologia- "La sperimentazione in atto tra le due specializzazioni - ha dichirato il professor Falini-, crea un punto di connessione tra Ematologia e Dermatologia, rappresentata dal dottor Stefano Simonetti, da anni nominato coordinatore regionale del gruppo Melanoma. Lavoriamo a stretto contatto per ottenere risultati sempre più incoraggianti con i pazienti".




 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento