menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Farmacie comunali a prova di famiglia: spazio "sicuro" dove allattare e cambiare il pannolino

"Così come una Formula 1 al Pit Stop fa il pieno di benzina ed il cambio di gomme, i nostri bambini faranno il pieno di latte ed il cambio del pannolino": con questo spirito le farmacie comunali di Perugia hanno deciso di aderire al progetto dell'Unicef "Baby Pit-Stop". Si tratta di una vera e propria azione concreta in favore ai piccoli bebè e delle mamme che da ora potranno contare su uno spazio tutto loro per allattare, curare il proprio bambino anche quando si trovano in viaggio - per lavoro o vacanza - oppure stanno facendo delle commissioni durante il giorno. 

Le farmacie Afas che avranno a disposizione uno spazio "Baby Pit-Stop" sono: Pallotta, Madonna Alta, San Marco, Pila, Ponte San Giovanni e San Sisto. Stesso servizio nella succursale di Città della Pieve. "Stiamo innovando le farmacie al loro interno per renderle più accoglienti - ha spiegato il consigliere del Cda, Annalisa Mierla - ma soprattutto per farle diventare sempre più un presidio sanitario a cui il cittadino possa riferirsi trovando un supporto qualificato e competente. I baby pit-stop saranno degli spazi disceti, sicuri, tranquilli".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento