menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto tratta tuttoggi.info

Foto tratta tuttoggi.info

CURIOSITA' Il fantasma di Sant'Arcangelo e la storia della donna che si tolse la vita...

E' un gioco solo un gioco che abbiamo deciso di portare avanti, spinti da una semplice curiosità dopo il clamore sollevato sul web per una foto e vari articoli. Ecco però cosa abbiamo scoperto.... giocando e senza prendersi sul serio

Foto e storie che si susseguono a distanza di pochissimo tempo. Gli utenti sembrano essere completamente impazziti dopo la notizia del fantasma di Sant’Arcangelo di Magione che apparirebbe improvvisamente di notte, spaventando gli automobilisti che si trovano fermi al semaforo. 

Ed è così che noi della redazione di PerugiaToday.it abbiamo deciso di fare una sorta di gioco, scavando nel passato e tramutandoci per una volta in piccoli ghostbusters curiosi anche noi di una vicenda che lascia tra lo stupefatto e lo scettico.

Scavando negli archivi storici è alla fine emerso che un episodio suggestivo effettivamente ci sarebbe. Il corpo di una donna sarebbe stato ritrovato nelle acque del Trasimeno non distante dal punto in cui sono state fatte le strane apparizioni. Secondo le testimonianze dell’epoca, la vittima venne vista passeggiare lungo le rive del lago per poi cadere improvvisamente in acqua. Il corpo venne ritrovato soltanto il giorno dopo. Le cause della morte fecero pensare a un gesto estremo o ad un malore improvviso.

Una piccola storia che però incuriosisce chi vive nelle vicinanze del posto. Una ragazza scrive, infatti: “Io non credo ai fantasmi ma posso assicuro che l'altra sera, fermo a quel semaforo da solo, una certa brutta sensazione l'ho avuta....anche se il fantasma non l'ho visto”. Mentre un altro utente: “Ora sembrerà assurdo... ma io questo senso di inquietudine l ho sempre avuto ogni qualvolta passavo da li.. Tanto che negli ultimi anni passavo da Tavernelle per andare a Perugia. .. sarà che sono superstiziosa o sensibile... “.  E' un gioco. Niente di serio. Ma quei brividi dietro la schiena qualcuno li sente veramente e giura di aver visto qualcosa passeggiare di notte a pochi metri da quel semaforo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento