rotate-mobile
Cronaca

Aumento di capitale fittizio per ottenere finanziamenti favorevoli: processato

L'uomo è anche accusato di aver presentato delle false buste paga e versato assegni senza fondi

Formazione fittizia del capitale sociale per ottenere un finanziamento dalla banca. Un imprenditore è finito sotto processo per falso ideologico.

L’uomo, difeso dall’avvocato Massimo Brazzi, in qualità di amministratore unico di una società della provincia di Perugia, avrebbe fornito falsi documenti per ottenere un finanziamento in banca di 115mila euro.

Secondo la Procura di Perugia il 25enne imprenditore avrebbe consegnato all’istituto di credito tre buste paga dei maggio, giugno e luglio 2018 e il Cud del 2017, emessi dalla società di cui è a capo, per attestare un finto rapporto di lavoro e ottenere il prestito.

L’uomo è anche accusato di aver fatto un aumento di capitale, da 2mila a 20mila euro, tramite quattro assegni che, poi, sono stati annullati perché scoperti.

L’udienza di oggi è stata rinviata per legittimo impedimento del difensore dell’imputato.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aumento di capitale fittizio per ottenere finanziamenti favorevoli: processato

PerugiaToday è in caricamento