Fa il pieno con il bancomat dell'ente pubblico per cui lavora, nei guai dipendente pubblico

L'uomo scoperto perché metteva il gasolio nell'auto privata, mentre quelle di servizio erano a benzina e perché non tornavano i conti del chilometraggio

Faceva il pieno per l’auto personale utilizzando le tessere dell’ente pubblico di cui è dipendente. E finisce sotto processo per peculato.

L’uomo, difeso dall’avvocato Salvatore Adorisio, è accusato di aver utilizzato le tessere dell’ente di appartenenza per fare il pieno alla propria vettura per diverse migliaia di euro di ammontare. Dimenticando un particolare: le auto di servizio erano a benzina, la sua a gasolio.

Oltre a questa discrepanza sono saltati agli occhi dell’ufficio preposto al pagamento dell’ente, anche la non corrispondenza tra il carburante acquistato e i chilometri percorsi dalle auto di servizio: o consumavano quanto una formula 1 oppure il carburante non finiva nei serbatoi.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Dopo i controlli e le verifiche è risultata essere la seconda ipotesi quella giusta. Con tanto di denuncia del dipendente.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un borgo umbro tra i 20 paesi più belli d’Italia del 2020 scelti da Skyscanner

  • INVIATO CITTADINO Alle sei del mattino due giovanissimi dormono davanti alla vetrina di un negozio: chiamata la Polizia

  • "Aiutatemi", ragazzo trovato nella notte legato a un albero: indagano i carabinieri

  • Linea Verde Life fa tappa a Perugia ed elogia l’Antica Latteria di via Baglioni (le immagini)

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 settembre: tutti i dati comune per comune

  • Giovani coppie, single e famiglie con un solo genitore, dalla Regione quasi 4 milioni per l'acquisto della prima casa

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento