menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fa il pieno con il bancomat dell'ente pubblico per cui lavora, nei guai dipendente pubblico

L'uomo scoperto perché metteva il gasolio nell'auto privata, mentre quelle di servizio erano a benzina e perché non tornavano i conti del chilometraggio

Faceva il pieno per l’auto personale utilizzando le tessere dell’ente pubblico di cui è dipendente. E finisce sotto processo per peculato.

L’uomo, difeso dall’avvocato Salvatore Adorisio, è accusato di aver utilizzato le tessere dell’ente di appartenenza per fare il pieno alla propria vettura per diverse migliaia di euro di ammontare. Dimenticando un particolare: le auto di servizio erano a benzina, la sua a gasolio.

Oltre a questa discrepanza sono saltati agli occhi dell’ufficio preposto al pagamento dell’ente, anche la non corrispondenza tra il carburante acquistato e i chilometri percorsi dalle auto di servizio: o consumavano quanto una formula 1 oppure il carburante non finiva nei serbatoi.

Dopo i controlli e le verifiche è risultata essere la seconda ipotesi quella giusta. Con tanto di denuncia del dipendente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento