Altro covo dello spaccio e dei cladestini chiuso: stop nuove invasioni

Il pugno di ferro dell'Amministrazione Romizi e della Municipale: terzo blitz nei locali a rischio della città

Dopo il blitz negli edifici degradati e abbandonati rispettivamente in via Oddi Sforza e del Parco Chico Mendez – ex “Casa Nanni” - la Polizia Municipale di Perugia ha fatto un sopralluogo nell'ex sede della Gesenu in Fonti di Veggio 7 dove era in atto l'opera di messa in sicurezza dei locali.  L’immobile, da tempo dismesso e utillizzato spesso come covo e dormitorio per spacciatori e irregolari, è stato oggetto di una serie interventi imposti alla proprietà con Ordinanza Sindacale e Urgente: pulizia dei locali, blocco degli accessi al fabbricato attraverso il ripristino della recinzione e chiusura permanente di tutte le aperture considerate porte o finestre. Questa formula permettere sia il recupero delle condizioni di sicurezza decoro dello stabile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 25 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 26 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 23 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 27 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 24 novembre: tutti i dati comune per comune

  • Tragedia nella notte: si ribalta con l'auto e rimane schiacciato, morto un 29enne

Torna su
PerugiaToday è in caricamento