Ex Fcu, stop ai treni da metà settembre per i lavori: "Nessuno rimarrà a piedi", bus su tutta la tratta

Cantieri da metà di settembre per continuare il restyling della ex Ferrovia centrale umbra. Nei prossimi giorni verrà inoltre firmato il contratto di lavoro per la tratta Ponte San Giovanni – Sant’Anna

 Nell’illustrare le tappe che hanno portato a maturare la decisione di sospensione temporanea dell’esercizio commerciale, Chianella ha ricordato che già ad ottobre 2015 la Regione Umbria aveva aperto una interlocuzione con RFI per far tornare la Fcu sotto l’egida dello Stato.A questo primo incontro ne sono seguiti altri per approfondire la praticabilità del trasferimento,  a gennaio e nella primavera del  2016, mentre a dicembre dello stesso anno è stata approvata la delibera Cipe che assegnava all’Umbria 63 milioni di euro per interventi sulla rete ferroviaria. Ad  aprile 2017  veniva emanato il decreto 50 che chiariva il  percorso da effettuare per il trasferimento delle reti ferroviarie regionali a quella statale.  Da qui la convezione siglata a giugno tra Regione Umbria e RFI quale soggetto attuatore  degli interventi da realizzare per conto di Umbria Mobilità tpl ed il successivo accordo al Ministero  ei Trasporti per l’avvio dei lavori sulle tratta Umbertide – Città di castello, Papiano- Marsciano e Todi massa Martana.  

“La decisione ora assunta, e maturata a seguito delle riunioni avute con i responsabili delle Aziende ed i rispettivi tecnici – ha aggiunto Chianella – è finalizzata a valorizzare l’infrastruttura regionale avendo come primo obiettivo la sicurezza degli utenti. La limitata sospensione dell’esercizio commerciale e l’attivazione dei  bus sostitutivi sicuramente allevierà i disagi dei pendolari, soprattutto dovuti a rallentamenti, in particolare sulle linee a sud dell’Umbria. Rfi è già impegnata sulla tratta Umbertide – Città di Castello – ha affermato l’assessore-, dove i tecnici stanno facendo le rilevazioni per l’allestimento del cantiere che verrà aperto a metà mese. Il piazzale antistante la stazione di Trestina sarà la base per i lavori della ditta Salcef, a cui è stato assegnato l’intervento,  affidataria anche dei  lavori nella Galleria Baldeschi. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Perugia usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Schianto tra una moto e una bicicletta: ciclista muore in ospedale

  • Umbria, dal fiume Nera riemerge un cadavere: indagini in corso

Torna su
PerugiaToday è in caricamento