Evasore fiscale a Magione: elude il fisco per oltre 900mila euro

Prosegue incessante la lotta alla repressione dell'evasione fiscale da parte della Guardia di Finanza di Castiglione del Lago con la scoperta di un evasore totale nel campo edile

Gli uomini della Brigata di Castiglione del Lago hanno concluso una verifica fiscale che ha portato alla luce un altro evasore totale. L’articolata attività ispettiva, stavolta, è stata ultimata nei confronti di un soggetto di Magione operante nel settore dei servizi edili, finito nel mirino delle “Fiamme Gialle” perché non ha provveduto alla presentazione delle prescritte dichiarazioni fiscali per gli anni d’imposta 2009 e 2010.

La specifica attività ha permesso l’individuazione di elementi positivi, nascosti al fisco, ai fini delle Imposte sui Redditi e IRAP, per più di 900.000 euro e di sottoporre a recupero oltre 25.000 euro di Imposta sul Valore Aggiunto.

In considerazione del debito, nei confronti della società e dei legali rappresentanti illimitatamente responsabili per obbligazioni sociali, è stata avanzata proposta per l’applicazione delle cd. misure cautelari amministrative a garanzia dei crediti erariali ex art. 22 del D.Lgs n. 472/1997.    

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il video della Finanza.



 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Spettacolo in cielo, le Frecce Tricolori sorvolano Perugia: ecco l'orario

  • Le Frecce Tricolori nei cieli di Perugia, domani il grande giorno per ammirare la pattuglia acrobatica

  • Ad Umbertide apre un nuovo supermercato: 450 mq e una linea di prodotti tutta made in Umbria

  • Piante antizanzare da coltivare sul balcone o in giardino

  • Ordinanza Umbria-Marche: via libera alla mobilità tra comuni di confine tra le due regioni

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino del 26 maggio: un nuovo positivo su 1097 tamponi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento