rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Cronaca

Anni senza pagare le tasse dell'attività di commercio di pellet: imprenditore sotto processo

La Procura di Perugia contesta all'uomo anche di avere nascosto i documenti contabili della sua azienda

Un commerciante di 62 anni, originario della Romania, è finito sotto processo per evasione fiscale e per avere nascosto i documenti contabili della sua azienda che si occupa di pellet.

La Procura di Perugia contesta all’imputato, difeso dall’avvocato Teresa Giurgola, di avere evaso “l’imposta sul valore aggiunto pari a 106.118,31 euro” non presentando “essendovi obbligato, la relativa dichiarazione annuale Iva 2016 per il periodo di imposta 2015”.

Stessa cosa per il periodo di imposta 2016, non avendo presentato la dichiarazione annuale per l’Iva pari a 53.809,65 euro.

Secondo l’accusa l’imputato “al fine di evadere le imposte sui redditi o sul valore aggiunto” avrebbe occultato “le scritture contabili obbligatorie e le fatture … in modo da non consentire la ricostruzione dei redditi o del volume di affari conseguiti dall’impresa negli anni 2014, 2015 e 2016”.

Nel corso dell’udienza di oggi sono stati sentiti alcuni degli investigatori della Guardia di finanza che avevano operato per ricostruire il giro d’affari dell’imputato andando a recuperare la documentazione contabile presso i clienti o tramite le causali dei pagamenti ricevuti.

Sentito anche il personale dell’Agenzia delle dogane che aveva effettuato il controlli sul pellet importato e poi rivenduto in Italia.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Anni senza pagare le tasse dell'attività di commercio di pellet: imprenditore sotto processo

PerugiaToday è in caricamento