Evade dai domiciliari e ruba una bici da duemila euro: inseguito sul treno e arrestato

Il giudice ha convalidato l’arresto dell’uomo e ha disposto la custodia cautelare in carcere a Spoleto

Evade dai domiciliari, ruba una bicicletta elettrica da 2mila euro in un negozio e tenta di scappare a bordo di un treno. Gli agenti della polizia ferroviaria e della squadra volante di Foligno hanno arrestato un 32enne di origini marocchine per il reato di evasione e furto aggravato. 

L'uomo, secondo la ricostruzione degli agenti, è evaso dai domiciliari, è andato el centro di Foligno, ha rubato una bici elettrica in un negozio e poi ha tentato la fuga salendo a bordo di un treno. Il 32enne è stato intercettato dai poliziotti e ammanettato. 

Il giudice ha convalidato l’arresto dell’uomo e ha disposto la custodia cautelare in carcere a Spoleto. La bicicletta è stata riconsegnata al legittimo proprietario.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Perugia: minorenne trovato in casa senza vita

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 12 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 13 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa all'11 gennaio: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 14 gennaio: tutti i dati comune per comune

Torna su
PerugiaToday è in caricamento