rotate-mobile
Cronaca

Evade dai domiciliari e la compagna lo "copre" con i Carabinieri: denunciati

L'uomo si allontana di casa senza autorizzazione e la donna riferisce ai militari che è andato a comperare le sigarette

I Carabinieri si presentano a casa per controllare il rispetto degli arresti domiciliari e non lo trovano. La fidanzata dice ai militari che è andato a comperare le sigarette, lui una volta rientrato parla di un guasto all'impianto elettrico: entrambi finiscono denunciati.

I militari della Stazione di Castel del Piano hanno controllato un 47enne tunisino sottoposto alla misura alternativa della detenzione domiciliare. Al momento del controllo l'uomo non era in casa, ome previsto dalle misure imposta del giudice.

La compagna, presente in casa al momento del controllo, aveva detto ai Carabinieri che il compagno era uscito pochi minuti prima per andare a comprare le sigarette

Quando l'uomo faceva rientro a casa raccontava ai militari che era dovuto uscire per andare in ferramente per un mal funzionamento dell’impianto elettrico dell'abitazione.

Vista la contraddittorietà delle dichiarazioni, i Carabinieir hanno denunciato il 47enne per evasione e la compagna, una donna di origine belga di 52 anni, per favoreggiamento, avendo voluto coprire il compagno con dichiarazioni false.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari e la compagna lo "copre" con i Carabinieri: denunciati

PerugiaToday è in caricamento