Domenica, 26 Settembre 2021
Cronaca

Evade dai domiciliari per andare in ospedale, ma non ha un certificato per provarlo: condannato

L'unica testimone è la sorella che ha raccontato di un malore, ma dal giudice monocratico alla Corte d'appello e fino in Cassazione non viene creduto: aveva già violato gli obblighi di dimora in casa la sera

Evade dagli arresti domiciliari per andare a farsi visitare in ospedale, ma quando lo fermano al ritorno a casa non ha alcuno documento per provare di aver avuto bisogno di un medico e viene arrestato nuovamente e condannato.

La Corte d'appello di Perugia ha confermato la condanna per l’evasione e l’imputato ha presentato ricorso per Cassazione, sostenendo che non avrebbe mai violato i domiciliari se non avesse avuto bisogno del medico, cosa che varrebbe anche come esimente dello stato di necessità.

Già il giudice monocratico del Tribunale penale aveva rilevato che “l'imputato si è allontanato dalla propria abitazione, integrando la materialità del reato contestato. Nel corso del giudizio, del resto, non è stata in alcun modo provata la circostanza, rappresentata dalla sorella al momento del controllo, che costui si sia allontanato per recarsi presso l'Ospedale di Perugia. Ad ogni modo, anche volendo ritenere che ciò sia realmente accaduto, ciò che rileva è che l'imputato, il quale era tenuto in base alle prescrizioni indicate nel provvedimento applicativo della misura ad informare le autorità addette al suo controllo delle uscite, non ha attivato alcuna forma di comunicazione, neppure telefonica né antecedentemente né successivamente al suo allontanamento”.

Tra le altre cose l’uomo “già stato destinatario di provvedimento di aggravamento della misura dell'obbligo di dimora con quella degli arresti domiciliari per aver violato la prescrizione di non allontanarsi dalla abitazione dalle ore 20:00 alle ore 7:00 imposta con la misura originaria”.

Ne consegue la dichiarazione di inammissibilità del ricorso e la condanna al pagamento di 3mila euro di spese processuali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Evade dai domiciliari per andare in ospedale, ma non ha un certificato per provarlo: condannato

PerugiaToday è in caricamento