Cronaca

Si finge una donna sui social per estorcere denaro con video hard, denunciato dai Carabinieri

Un 35enne di Bastia Umbra si è rivolto ai militari dopo aver ricevuto una richiesta di 5mila euro per non diffondere un filmato compromettente

Accetta l'amicizia virtuale di una donna e finisce nei guai per un ricatto a sfondo sessuale. Un uomo di 35 anni si è rivolto ai Carabinieri di Bastia Umbra disperato: “Aiuto, ho bisogno di voi immediatamente, non so più cosa fare”. Dopo un bicchiere d’acqua ed un caffè l’uomo ha iniziato a raccontare il caso di revenge porn avvenuto in tempi di pandemia.

Aveva ricevuto una richiesta di amicizia su un social da parte di un avvenente donna, l’aveva accettata ed era scattata la trappola. La vittima ha raccontato come subito dopo aver accettato l’amicizia è arrivata una video chiamata in cui l’interlocutrice si mostrava completamente nuda ed in atteggiamenti intimi per 30 secondi. Poi la chiamata si interrompe e arriva una prima richiesta estorsiva: "se non paghi 5.500 euro manderò questo video a tutte le tue amicizie social". La richiesta è accompagnata da un video di alcuni secondi in cui si vede sia la donna sia la vittima entrambi nudi, circostanza evidentemente falsa in quanto la vittima ha sempre e solo inquadrato il proprio volto.

Inizia così una vera e propria trattativa in chat, i due fissano diversi importi da versare su carte prepagate, ma la vittima tentenna, pertanto l’aguzzino per far capire che la cosa è seria invia una foto del video alla moglie della vittima, con evidenti conseguenze nella propria vita familiare, alcuni giorni dopo altre foto personali vengono diffuse sui profili di parenti e amici.

I Carabinieri con un accertamento veloce hanno identificato e denunciato un cittadino 21enne della Costa d’Avorio, incensurato, ma dimorante da tempo in provincia di Milano.

I reati di cui dovrà eventualmente rispondere sono tentata estorsione e diffusione illecita di video sessualmente espliciti, secondo la recente nuova normativa a tutela del web e dei social network.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Si finge una donna sui social per estorcere denaro con video hard, denunciato dai Carabinieri

PerugiaToday è in caricamento