Pugno di ferro del Questore di Perugia, rapinatori e criminali cacciati dall'Umbria

Quattro espulsioni in pochi giorni: giro di vite della polizia di Perugia

Rispediti a casa. Pugno di ferro del Questore, scattano le espulsioni dall’Umbria di criminali e rapinatori. Il primo, un albanese di 25 anni, era detenuto nel carcere di massima sicurezza di Spoleto per rapina e ricettazione. Dopo aver scontato due anni, il Tribunale di Sorveglianza di Spoleto gli ha applicato la misura dell’espulsione come misura alternativa alla detenzione. Uscito dal carcere lo scorso 8 febbraio, è stato prelevato dai poliziotti della Questura e, attraverso la frontiera aeroporto di San Francesco d’Assisi, è stato imbarcato sul volo per Tirana.

Stessa sorte per un tunisino di 35 anni detenuto a Capanne dopo essere stato condannato a tre anni per rapina e stupefacenti. A seguito del provvedimento del Tribunale di Sorveglianza di Perugia che ha applicato l’espulsione come misura alternativa alla detenzione, il nove febbraio scorso, uscito dal carcere, è stato preso in carico da personale della Questura e scortato con volo fino a Tunisi.

Altri due tunisini, uno di 33 anni e l’altro di 28, sono stati rintracciati dai carabinieri di Perugia nel corso di un controllo mirato in un appartamento di Monteluce che i due occupavano abusivamente. Già noti alla Questura perché destinatari di provvedimenti di allontanamento dal territorio e con pregiudizi per stupefacenti, a seguito degli adempimenti di rito i due sono stati colpiti da un nuovo provvedimento di espulsione ed accompagnati presso un centro di permanenza e rimpatrio del Sud Italia. A breve saranno ricondotti nel paese di origine. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coppa Italia, Napoli-Perugia: le probabili formazioni e dove seguirla in diretta

  • Documento Unico di Circolazione e bollo auto, cosa è cambiato nel 2020

  • Spara con un fucile alla sorella e al fidanzato: 32enne in Rianimazione

  • INVIATO CITTADINO Nuove aperture a Perugia: l'avventura di Paolo, figlio d’arte del mitico Alberto

  • Marsciano, coppia colpita da colpi di arma da fuoco: donna di 32 anni in gravi condizioni

  • Università di Perugia, la scoperta dei ricercatori: la proteina che predice l'aterosclerosi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento