rotate-mobile
Cronaca

La linea dura del Questore funziona: 65 espulsi da Perugia in poco più di due mesi

La polizia di Perugia può stilare anche la classifica delle nazionalità degli stranieri più espulsi da Perugia

Pugno di ferro della Questura di Perugia. Dal primo di gennaio ad oggi gli agenti dell’Ufficio Immigrazione hanno espulso 65 stranieri dalla città. Quasi uno al giorno. Più nel dettaglio, 22 sono stati portati alla Frontiera con la forza e rimpatriati immediatamente e 10 accompagnati nei Centri di Identificazione ed Espulsione da dove sono stati poi rimpatriati. Cinque, invece, le intimazioni a lasciare il territorio nei confronti di soggetti inizialmente regolari per i quali sono venuti meno i requisiti per la legittima permanenza in Italia. Per i 27 rimanenti, spiega la Questura, è stato adottato il provvedimento del Questore di Perugia con l’ordine di lasciare il territorio nazionale; in caso di violazioni saranno accompagnati alla frontiera o al Cie.

E c'è di più. La polizia di Perugia può stilare anche la classifica delle nazionalità degli stranieri espulsi da Perugia. Il primato spetta al Marocco, con 20 provvedimenti. Seguono Albania con 13 provvedimenti; Tunisia con 11; Egitto con 6 provvedimenti; Nigeria con 4; Cina con 3 provvedimenti e Kossovo con 2. In coda alla “classifica” Moldavia, Libia, Turchia e Brasile con un solo provvedimento di espulsione. Menzione speciale per il rimpatrio di un cittadino belga espulso, in quanto comunitario, per ragioni di ordine e sicurezza pubblica.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La linea dura del Questore funziona: 65 espulsi da Perugia in poco più di due mesi

PerugiaToday è in caricamento