Città sicura, altri tre espulsi: se ne vanno pusher e ricettatori

Accompagnati alla Frontiera due detenuti albanesi scarcerati da Spoleto e un nigeriano che dopo il foglio di via aveva cercato di nascondersi in un altra città

Fine settimana di lavoro per gli agenti dell’Ufficio Immigrazione, diretto dal Commissario Capo Claudio Giugliano. Accompagnati alla Frontiera due detenuti albanesi scarcerati da Spoleto , G. M. , del ’85 ,condannato per ricettazione commessa a Milano, e C.S. , del ’70, condannato per spaccio di stupefacenti commesso a Trezzo sull’Adda .

Usciti dal Carcere sono stati prelevati dagli agenti dell’Ufficio Immigrazione, coordinati dal Commissario Capo Claudio Giugliano, che gli hanno notificato in provvedimento di espulsione e li hanno accompagnati alla Frontiera di Ancona, da dove li hanno rimpatriati .

Un clandestino nigeriano , A. O. , del ’80 , rintracciato dai Carabinieri a Foligno, dopo l’espulsione , non essendo stato possibile inviarlo direttamente alla Frontiera in quanto privo di passaporto è stato “scortato” ad un C.I.E. da dove verrà rimpatriato nei prossimi giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

Torna su
PerugiaToday è in caricamento