Pugno di ferro della Questura: spacciatore cacciato dalla città e scortato alla frontiera

All’uomo è stata applicata l’espulsione come misura alternativa alla detenzione. Scortato a Fiumicino ed imbarcato sul volo per Tirana, sconterà quello che resta della pena in patria

Cacciato da Perugia. La polizia, nel tardo pomeriggio di ieri, lunedì 6 marzo, ha espulso e accompagnato alla frontiera un cittadino albanese di 42 anni.

L’uomo, pregiudicato per falso e reati in materia di stupefacenti nonché per violazione delle disposizioni in materia di immigrazione, nel 2012 era stato condannato a 4 anni, divenuta irrevocabile nel 2014.

All’uomo è stata applicata l’espulsione come misura alternativa alla detenzione. Scortato a Fiumicino ed imbarcato sul volo per Tirana, sconterà quello che resta della pena in patria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

  • L'azienda umbra che batte la crisi: Molini Popolari Riuniti, il fatturato tocca i 67,5 milioni di euro

Torna su
PerugiaToday è in caricamento