menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Anche lui era a Perugia "per turismo": 31enne espulso dalla città (e caricato su un aereo)

Agli agenti, spiega la Questura, “ha dichiarato di trovarsi in Italia da un paio di mesi e di aver fatto ingresso sul territorio nazionale per ragioni di turismo”

La descrizione della Questura di Perugia è questa: “31 anni, albanese, pluripregiudicato”. E si nascondeva a Corciano. I poliziotti l’hanno rintracciato ieri in un appartamento, insieme ad altri due connazionali pregiudicati per stupefacenti. Agli agenti, spiega la Questura, “ha dichiarato di trovarsi in Italia da un paio di mesi e di aver fatto ingresso sul territorio nazionale per ragioni di turismo”.

Gli accertamenti sull’uomo, prosegue la Questura di Perugia, “un cittadino albanese dell’86, ne hanno evidenziato il calibro criminale tutt’altro che di basso profilo: in Italia ormai da diversi anni, vantava al proprio attivo numerosi precedenti e pregiudizi di polizia per spaccio di cocaina  e violazione della disciplina dell’immigrazione oltre a contestazioni di falso e uso di atto falso”.

Il 31enne, lo scorso dicembre, era stato fermato dai Carabinieri di Perugia e “trovato in possesso di una considerevole quantità di dosi di cocaina che gli era valsa la denuncia a piede libero per detenzione a fini di spaccio”. Sull’uomo pendeva, inoltre, il provvedimento di espulsione emesso lo scorso 18 gennaio dal Prefetto di Perugia cui ieri la Polizia di Stato ha dato esecuzione. Accompagnato a Fiumicino, è stato imbarcato sul volo di sola andata per Tirana e non potrà fare ingresso in Italia per i prossimi 5 anni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento