Cronaca

Pugno di ferro della Questura di Perugia, spacciatore cacciato dalla città

L'uomo, un albanese di 26 anni, era stato arrestato lo scorso 13 febbraio dai Carabinieri di Perugia che lo avevano fermato in via di Settevalli

Scortato a Fiumicino, imbarcato su un volo e spedito a casa. Ancora uno spacciatore espulso da Perugia. L'uomo, un albanese di 26 anni, era stato arrestato lo scorso 13 febbraio dai Carabinieri di Perugia che lo avevano fermato in via di Settevalli a bordo della sua vettura, trovandolo in possesso di 10 grammi di cocaina suddivisi in 14 dosi e 620 euro in contanti.

Giudicato con rito direttissimo, aveva scelto la via del patteggiamento, riportando una condanna ad 1 anno e 4 mesi di reclusione. Rimesso in libertà avendo beneficiato della sospensione della pena, l’uomo, un albanese di 26 anni senza altri pregiudizi, è stato rintracciato dai poliziotti e nei suoi confronti è scattata la procedura per l’espulsione.
Nella giornata di ieri è stato scortato dalla Polizia fino a Fiumicino ove è stato imbarcato su un volo che lo ha riportato in patria.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pugno di ferro della Questura di Perugia, spacciatore cacciato dalla città

PerugiaToday è in caricamento