Pugno di ferro del Questore di Perugia: rapinatore cacciato dalla città

Lo straniero, detenuto nel carcere di Capanne per scontare una condanna a due anni e quattro mesi per rapina ed estorsione, è stato scarcerato per fine pena il 23 febbraio

Pugno di ferro del Questore di Perugia, Giuseppe Bisogno. Scatta il rimpatrio con scorta fino in patria per un tunisino di 38 anni.

Lo straniero, detenuto nel carcere di Capanne per scontare una condanna a due anni e quattro mesi per rapina ed estorsione, è stato scarcerato per fine pena il 23 febbraio.

Ad attenderlo fuori dal carcere i poliziotti di Perugia che, dopo le procedure del caso, lo hanno condotto a Fiumicino dove è stato imbarcato, insieme alla polizia, sul volo per Tunisi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cresima e comunione insieme, l'arcivescovo cambia tutto: niente padrini e madrine per tre anni

  • Boato nella notte, salta in aria la vetrina del negozio di Acqua&Sapone di Madonna Alta

  • Carrefour sbarca in Umbria: ecco quanti saranno i punti vendita

  • Bambina di 12 anni all'ospedale per mal di pancia, ma è incinta

  • Pranzo della Comunione per 60 persone, ma nessuno paga il conto: nonno sotto processo

  • Schianto in galleria: grave una mamma, ferite lievi per i figli che viaggiavano con lei

Torna su
PerugiaToday è in caricamento