menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La carriera del criminale itinerante: da spacciatore a rapinatore spietato, cacciato

I poliziotti di Perugia lo hanno prelevato dal carcere e scortato fino a Casablanca

A 25 anni è un criminale di primissimo piano. Il marocchino del '92, in Italia ormai da diversi anni, prima aveva fatto gavetta negli ambienti criminali di Imola e Bologna - più volte arrestato per resistenza, furto aggravato, lesioni personali e possesso ai fini di spaccio - e poi si è spostato nell’area di Gualdo Tadino e Nocera Umbra. Qui, spiegano i poliziotti, aveva contatti con i componenti della banda di stranieri autori di furti e rapine, alcuni dei quali rimpatriati di recente.

Arrestato e rinchiuso in carcere dal 2015 per scontare 2 anni e 5 mesi, avrebbe finito di pagare il proprio debito con la giustizia nell’agosto 2018. Ora è stato espulso, come misura alternativa alla detenzione. I poliziotti di Perugia lo hanno prelevato dal carcere e scortato fino a Casablanca.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Comune di Perugia cerca personale: i profili richiesti

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento