rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca

Esplosione nel casolare a Montemezzo, il bollettino medico per i tre feriti: miracolata la compagna italiana della vittima

Lo scoppio ha provocato una vittima e tre persone sono ricoverate nei nosocomi di Perugia e Foligno

Non è in pericolo di vita, seppur le sue condizioni sono considerate gravi, la compagna - una donna italiana del 1951 - della vittima dell'esplosione del casolare di Montemezzo, avvenuta ieri notte poco prima della mezzanotte, nel comune di Valfabbrica. La donna, travolta dal solaio, si è salvata per miracolo ed è attualmente ricoverata all'Ospedale di Perugia nel reparo di Neurochirurgia con politraumi da schiacciamento. Insieme al campagno abitavano - in affitto, da oltre tre anni - in quel casolare di campagna al primo piano, dove secondo gli esperti è avvenuto lo scoppio forse causato da un'anomalia dell'impianto Gpl. Ma le indagini sono in corso e sono affidate alle campagnie dei Carabinieri di Assisi e Gubbio.

Non c'è stato nulla da fare per l'uomo, un indiano classe 1962 ma con passaporto americano, il cui corpo è stato estratto esanime dalle macerie (oltre al solaio sono crollate anche due pareti). Ricoverati all'ospedale di Foligno gli altri due abitanti del casolare, la cui dimora era al primo piano. Entrambi stranieri (uno statunitense e una austriaca, ma l'età e le generalità non sono state fornite). Il loro quadro clinico non è preoccupante e dovrebbero essere dimessi, salvo complicazioni, tra 24 ore. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Esplosione nel casolare a Montemezzo, il bollettino medico per i tre feriti: miracolata la compagna italiana della vittima

PerugiaToday è in caricamento