menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenta esplosione in casa, impianto del gas sotto sequestro: coniugi feriti in ospedale

Accertamenti in corso per riuscire a risalire alle cause dell'esplosione di una bombola di gas all'interno di un'abitazione a Castiglione del Lago. L'uomo, gravemente ferito, sarà trasferito al centro grandi ustionati Sant'Eugenio di Roma

Sono in corso gli accertamenti per riuscire a risalire alle cause dell'esplosione di una bombola di gas all'interno di una abitazione a Castiglione del Lago, nella frazione di Vitellino. I vigili del fuoco, dopo aver soccorso la coppia di coniugi feriti, hanno provveduto a mettere in sicurezza  gli impianti di adduzione del  gas ed i relativi utilizzatori. Insieme ai carabinieri di Città della Pieve, sentito il magistrato di turno, hanno anche provveduto al sequestro degli impianti e del deposito di gas al fine di poter procedere con altri accertamenti tecnici.

Esplosione in una casa di Castiglione del Lago: due feriti, uno è grave

L'incidente accaduto non ha provocato incendio, ma, per la violenza dell'esplosione della miscela di aria e gas  -evidentemente presente nell’ambiente  nelle giuste concentrazioni  - ha provocato alcuni danni alla casa e al tetto. Feriti invece i due coniugi inglesi, trasportati in ospedale. A destare maggiore preoccupazione, sono le condizioni dell'uomo, un anziano di 80 anni, rimasto ustionato in maniera grave tanto che nella notte sarà trasferito al centro specializzato Sant'Eugenio di Roma. Meno serie invece le ferite riportate dalla moglie. Prosegue intanto la messa in sicurezza dell'abitazione da parte dei vigili del fuoco, intervenuti sul posto con quattro automezzi. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento