menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto del Corriere dell'Umbria

Foto del Corriere dell'Umbria

Allarme terrorismo in Umbria, l'esercito arriva ad Assisi per proteggere la città serafica

I militari si appoggeranno alle strutture dell'esercito sul territorio. Gli obiettivi da monitorare con presidi fissi sono individuati dalla Prefettura

Allarme terrorismo anche in Umbria, arriva l’Esercito. I militari saranno attivi sul territorio della Provincia di Perugia per sorvegliare i cosiddetti obiettivi sensibili. La minaccia dell’Isisi e del terrorismo ha fatto alzare a dismisura il livello di attenzione in tutta Italia, e l’Umbria non fa eccezione. Giro di vite e rinforzi per i periodi caldi.

I militari, secondo quanto riportato dal Corriere dell’Umbria, si appoggeranno alle strutture dell’esercito sul territorio. Gli obiettivi da monitorare con presidi fissi sono individuati dalla Prefettura, mentre il ruolo di coordinamento delle forze dell’ordine è affidato alla questura.

Ed è così che ad Assisi nella giornata di ieri, 13 aprile, una camionetta con i militari ha fatto la sua comparsa nella piazza della basilica inferiore di San Francesco ad Assisi. Massima allerta, quindi, per mettere in sicuro i tanti turisti ed i cittadini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento