menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E' guerra tra gli sprechi in Regione, Brega se la prende con Vespa e Porta a Porta

E' stato Eros Brega a spedire una lettera al giornalista Bruno Vespa dopo la puntata di Porta a Porta, riguardante proprio gli "sprechi in Regione". Una puntata considerata dal presidente del Consiglio da "piena campagna elettorale"

Pare che non le abbia digerite molto il presidente del Consiglio regionale, Eros Brega, le parole del giornalista Bruno Vespa che nella puntata di ieri, 4 dicembre, al dibattito di "Porta a Porta" avrebbe affrontato l’astioso tema degli sprechi regionali.

Ed è così che esorta Brega nella sua lettera: “"Le Regioni si sono già uniformate alla disciplina sul contenimento dei costi. È inaccettabile utilizzare questi argomenti, in questi termini, in campagna elettorale".

Ma non ferma qui Brega che tiene inoltre a precisare che "la fissazione di un importo complessivo per il finanziamento ai gruppi consiliari (5.000 euro a Consigliere) ha portato già per l'anno 2013 un risparmio pari a più di 37 milioni euro annui complessivi; a completamento del recepimento della riforma, il numero complessivo di tutti i Consiglieri regionali passa da 1.110 a 751; in tutte le Regioni dal gennaio 2012 è stata abolito l'assegno vitalizio.

E alla fine il presidente del Consiglio sottolinea che la "definizione dell'importo del trattamento economico onnicomprensivo dei Consiglieri e degli Assessori regionali, spettante in virtù del loro mandato, disciplinato in modo uguale per tutte le regioni: per il consigliere regionale senza funzione il trattamento economico onnicomprensivo non può superare gli 11.100 euro lordi; il trattamento economico delle massime cariche regionali, Presidente della Regione/Assemblea, onnicomprensivo, non può superare i 13.800 euro lordi".
   

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento