menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Fiumi di eroina a Perugia, l'allarme: "Droga venduta a prezzi sempre più bassi, dosi a 5 euro"

La Guardia di Finanza arresta due trafficanti e lancia l'allerta sulle microdosi, incubo nuova piaga di overdosi

Una piaga antica, che rischia di tornare a invadere le strade di Perugia. E la Guardia di Finanza lancia l'allarme dopo l'arresto di due trafficanti, catturati a Ponte San Giovanni e Fontivegge con 250mila euro di eroina: "I due arresti, avvenuti a pochi giorni di distanza l’uno dall’altro, confermano la pericolosa presenza sulla piazza perugina dell’eroina, ceduta a prezzi sempre più bassi". Addirittura "con microdosi anche a 5 euro". Un incubo che rischia di materializzarsi, nonostante gli sforzi costanti delle forze dell'ordine per contrastare lo spaccio. 

Caccia grossa agli spacciatori di Perugia, arrestati con 250mila euro di eroina

Bloccato con un carico di eroina a Ponte San Giovanni, droga pronta da spacciare: arrestato

L'ultimo carico di eroina sequestrata dalla Finanza, 600 grammi in totale, sottoposta ad analisi di laboratorio, ne ha fatto emergere un elevatissimo grado di purezza da cui sarebbe stato possibile confezionare circa 8.000 dosi, che avrebbero garantito alle associazioni criminali guadagni per oltre 250 mila euro. Una montagna di soldi, realizzata sul mercato della droga perugino con dosi vendute a prezzo sempre più basso. E l'antica piaga potrebbe fare di nuovo capolino in città, con conseguenze terribili.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento