menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Emergenza caldo ancora per 2 giorni: ricoverati 7 anziani in 3 ore

E' il bilancio degli anziani ricoverati in ospedale a Perugia a causa di malori legati all'afa. Lo stato di allerta è stato prorogato fino a venerdì

Sette anziani in tre ore. E' il bilancio dei ricoverati all'ospedale perugino per patologie legate al caldo. Per il pronto soccorso del Santa Maria della Misericordia, e' stata quindi una delle giornate piu' critiche, da quando e' cominciata l'emergenza. Tre o quattro persone hanno avuto episodi di vertigine, sempre riconducibili al caldo, anche all'interno dell'ospedale. Prosegue anche lo “stato di emergenza calore” per tutto il territorio regionale che, dichiarato domenica scorsa, era previsto fino ad oggi, ma, viste le condizioni atmosferiche, la Regione Umbria ha deciso di prorogarlo.


La presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, ha firmato infatti stamani la nuova ordinanza con cui per altri due giorni, domani giovedì 25 e venerdì 26 agosto, l'Umbria sarà considerata da "bollino rosso". Non si attenua infatti il caldo, che nelle ore centrali sfiora i 40 gradi centigradi. Viste le considerazioni fatte dagli esperti meteorologi, sembra che il caldo afoso continuerà però fino a domenica prossima, per vedere poi una diminuzione delle temperature già dai primi giorni della prossima settimana. Fino ad allora seguite i consigli degli esperti: bere molto, mangiare frutta e verdura e cercare di stare il più possibile in luoghi freschi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento