Cronaca Elce / Via Annibale Vecchi

Elce, quel pino colossale che rischia di crollare sopra una villetta: residenti preoccupati

La querelle tra il proprietario della villetta e il Comune va avanti da anni. Se ne verrà mai a capo?

Quell’albero enorme, fortemente sbilanciato sulla pubblica strada, e incombente sopra una villetta liberty, fa grattare la testa da diversi anni. Ma gli esperti dicono: non è pericoloso. Intanto il privato, sul cui terreno sorge il monumentale pino marittimo di via Annibale Vecchi, ha dato forfait. Insomma: non mi consentite di abbatterlo? E io – dice alle pubbliche autorità – declino ogni responsabilità in ordine alle esiziali conseguenze di possibili cadute. Fate voi. Tanto che – assicurano quanti l’hanno vista – il Comune di Perugia avrebbe rilasciato una specie di liberatoria con la quale esonera il proprietario da ogni responsabilità. Si dice, addirittura, che la famiglia proprietaria avrebbe donato al Comune la superficie sulla quale sorge la pianta. Circostanza che, a fronte di eventuale danni per caduta, le consentirebbe di chiamarsi fuori.

Fin qui il discorso sulle responsabilità. Ma la preoccupazione resta. Tanto che, ancora una volta, sono stati chiamati i vigili del fuoco per verificare la sussistenza di un possibile pericolo, legato al vento che, l’altro ieri, soffiava impetuoso. I caschi rossi sono intervenuti e hanno constatato che, a loro avviso, la colossale pianta non era in predicato di caduta. Ad ogni buon conto, hanno sollecitato l’intervento del Comune che ha inviato un suo tecnico per verificare lo stato dell’arte del problema sicurezza. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Elce, quel pino colossale che rischia di crollare sopra una villetta: residenti preoccupati

PerugiaToday è in caricamento