menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

E45, pedoni sulla superstrada. La polizia: "Non esiste alcun gioco della morte tra ragazzini"

La smentita di un gioco ad alto rischio: "Non ci sono prove. Gli automobilisti fanno bene a segnalare"

Non è un gioco della morte. Non lo è. La polizia di Perugia smentisce categoricamente che le segnalazioni degli automobilisti sull'attraversamento della E45 da parte di alcuni pedoni, a Ponte San Giovanni, possano riguardare una sfida folle ad altissimo rischio. Sono solo pericolosissime violazioni al Codice della Strada, che mettono in pericolo sia chi cammina per la superstrada che chi è al volante in quel momento.

Gli agenti della polizia stradale stanno comunque verificando le segnalazioni arrivate sui pedoni, controllando la zona fuori Perugia e anche quella di Deruta. 

In diverse occasioni sono state segnalate persone a piedi in superstrada. Ma, il più delle volte - è stato spiegato - si tratta di pedoni che camminano a lato della strada. Ed è bene che gli automobilisti avvertano subito la polizia polizia e le forze dell'ordine - sottolinea la polizia - così da permettere un rapido intervento. 

Tutto è partito con la segnalazione in un gruppo Facebook di Perugia, con il racconto dell'avvistamento di tre ragazzi che attraversavano a piedi la E45. Poi si sono susseguiti segnalazioni e racconti di altri utenti. La polizia sta controllando tutte le zone, ma una cosa è chiara e limpida: "Non esiste alcun gioco della morte". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cronaca

Come ti frego il pacco lasciato dal corriere… se non sei svelto a ritirarlo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento