Follia lungo la E45 a Perugia, "sfidano" le auto in corsa e attraversano la superstrada

L'ultima segnalazione alle 8 di stamattina, allarme sui social e segnalazioni alla polizia stradale

Una vera follia, ripetuta più e più volte. Scavalcano e attraversano la E45 a Ponte San Giovanni, sfidando la sorte e le auto in corsa. E succede tutti i giorni, con diverse segnalazioni alla polizia stradale di Perugia. L'ultimo caso è di neanche due ore fa. Ore 8, traffico di punta e gente che corre da una parte all'altra della superstrada. 

E45, pedoni sulla superstrada. La polizia: "Non esiste alcun gioco della morte tra ragazzini"

Follia sulla E45, si moltiplicano le segnalazioni: "Attraversano la superstrada di giorno e di notte" 

Follia sulla E45, attraversano la superstrada e sfidano la morte: "L'auto l'ha schivato per pochissimo"

Su Facebook le segnalazioni si moltiplicano. Esempio dal gruppo Perugia ieri, oggi, domani: "È la seconda volta che mi capita di vedere ragazzi - si legge in un post - , attraversare a piedi la superstrada a Ponte San Giovanni all'altezza all'incirca del Park Hotel". E ancora: "Questa mattina alle 8 erano in tre in mezzo al traffico: un'occhiata, una corsa su due corsie, poi il salto del New Jersey e ancora due corsie ... ho ancora il cuore in gola. A chi si può segnalare? Comincio a pensare che non sia il caso di un pazzo isolato". E c'è chi risponde: "Anche a me è capitato stesso punto uno da solo ... Fuori di testa , pericolosissimo". La polizia stradale conferma questa pericolosa "abitudine" di scavalcare e correre di là, particolarmente concentrata nella zona del Park Hotel. Di giorno e anche di notte.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il Senato assume personale, il concorso: primo stipendio da 1.726 euro al mese

  • Umbria, tragico schianto in moto: Francesco muore nell'incidente

  • Quando Cicciolina girava per il centro di Perugia mostrando le sue grazie ai passanti

  • Family Day Perugia, il cattolico Fora non firma il manifesto e accusa: "Chi sta con Salvini non può dirsi cristiano"

  • Quando Bob Dylan, a Perugia, perse l’amore

  • Tragedia nel bosco, muore cacciatore: inutili i soccorsi

Torna su
PerugiaToday è in caricamento