rotate-mobile
Domenica, 23 Giugno 2024
Cronaca Ponte Pattoli

Droga ordinata via "Messenger" e nascosta nella specchiera del bagno del bar: due sotto processo

Il via vai di clienti nel parcheggio dell'esercizio commerciale a Ponte Pattoli ha fatto scattare l'indagine

Droga nascosta in un mobiletto di un bar alla periferia di Perugia e spacciata con ordinazioni tramite social network.

Due persone, due albanesi di 43 e 37 anni, difesi dagli avvocati Giuseppe Montone e Anna Spanò, sono finiti sotto processo per spaccio di droga “perché in concorso tra loro detenevano un quantitativo di 3,216 grammi di cocaina, suddivisa in quattro involucri in cellophane” nascosti “sopra un mobiletto della specchiera posta all’interno del bagno” di un locale pubblico a Ponte Pattoli.

Secondo l’accusa i due avrebbero tenuto i contatti con i clienti attraverso l’applicazione Messenger, dando appuntamento nei pressi di un altro bar di Ponte Pattoli e vendendo le singole dosi di cocaina a 80 euro l’una.

Il via vai di persone nel piazzale dell’esercizio commerciale era stato notato e gli investigatori, tramite appostamenti, avevano registrato diversi episodi di scambio droga-denaro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Droga ordinata via "Messenger" e nascosta nella specchiera del bagno del bar: due sotto processo

PerugiaToday è in caricamento