Droga, nuovi involucri anti-segugio, ma la polizia non si fa ingannare

Sequestrati, dopo pedinamenti e l'aiuto della polizia stradale, quasi due chili di coca ed eroina. Gli agenti hanno scoperto un nuovo modo di confezionamento per evitare il fiuto dei cani antidroga

La droga sequestrata

Non si tratta della solita droga sequestrata dagli uomini della Polizia della Questura di Perugia. I tre panetti - due di eroina e uno di coca per un totale di 1,7 chilogrammi per il valore di 80mila euro - saltati fuori dall'auto di un pedinatissimo tunisino di 31 anni, sabato scorso, sono stati considerati anomali dagli stessi agenti: sotto vuoto e di una pasta molto solida e dura.

Diversamente, come riferito gli agenti nel corso della conferenza di oggi, i sequestri riguardavano invece droga prevalentemente in polvere e con involucri diversi. Si sospetta che si tratta di una nuova modalità per evitare il fiuto dei segugi anti-droga.

Ma che evidentemente non ha potuto nulla sui sospetti dei cittadini di Ponte Felcino - di via Catania - che avevano avvertito la polizia per dei sospetti flussi di persone in direzione di un appartamento. Una soffiata che ha fatto scattare l'operazione anti-droga a cui ha partecipato la polizia stradale che ha intercettato una Punto verde - con un cofano di colore diverso e quindi facilmente riconoscibile dopo le segnalazione dei colleghi - proveniente da Cesena. L'auto, si è scoperto da una sonda speciale, era imbottita dei tre panetti sequestrati.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La droga era purissima - tutta da tagliare - ed era destinata alla piazza del capoluogo.  Nella successiva ispezione dell'appartamento di Ponte Felcino gli agenti hanno arrestato un sedicente marocchino di 28 anni in possesso di 8 ovuli di eroina.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria all'1 aprile: tutti i casi per comune di residenza

  • Coronavirus, due persone in mezzo alla strada tirano calci alle auto: ma uno dei due finisce al "tappeto" (le foto)

  • Doveva restare in quarantena, ma un camionista ha continuato a lavorare: poi il malore, era positivo al coronavirus

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 3 aprile: tutti i dati per comune

  • Coronavirus, il bollettino in Umbria 2 aprile. Altri segnali positivi: aumentano i guariti e 4mila fuori dall'isolamento, contagiati di nuovo in calo

  • Coronavirus, la mappa del contagio in Umbria al 2 aprile: tutti i casi per comune di residenza

Torna su
PerugiaToday è in caricamento