menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Arrestato per possesso di cocaina, condannato e portato all'aeroporto per il rimpatrio

Il 28enne straniero è stato sorpreso con 24 dosi di droga nascoste nel vano d'aerazione dell'auto

Un cittadino di origini albanesi di 28 anni è stato arrestato dalla Squadra Mobile della Questura di Perugia al termine di un'attività investigativa iniziata a maggio e finalizzata al contrasto del traffico e dello spaccio di droga.

L’uomo era stato segnalato come presunto spacciato e seguendone i movimenti, gli agenti avevano trovato lo straniero, in un parcheggio di un centro commerciale di via Settevalli, mentre armeggiava all’interno dell’abitacolo della propria autovettura.

All’arrivo degli agenti l’uomo non aveva saputo dare spiegazioni plausibili della sua presenza nel posto, né di cosa stesse facendo all'interno del veicolo.

In un primo controllo del mezzo, gli agenti trovavano un involucro di plastica con 24 dosi di cocaina, nmascosto nel condotto dell'aria dell'auto.

Arrestato e portato in tribunale, è stato condannato ad 1 anno e 4 mesi di reclusione più 800 euro di multa.

Ieri pomeriggio, con provvedimento di espulsione del Prefetto di Perugia Claudio Sgaraglia, è stato accompagnato, da personale dell’Ufficio Immigrazione all’aeroporto di Perugia per il rimpatrio.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus in Umbria, vaccini anche in farmacia: c'è l'accordo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento