Da Perugia un fiume di droga per L'Aquila, 19 arresti e perquisizioni a raffica

Dal capoluogo dell'Umbria, uno dei tre filoni di approvvigionamento, gli stupefacenti per i giovani abruzzesi: cocaina, marijuana, hashish e metanfetamina sotto sequestro

Ancora la droga. Un fiume di droga. Cocaina, marijuana, hashish e metanfetamina dirette a L’Aquila, con partenza da Perugia, Roma e Napoli.

Il blitz della polizia nell'ambito dell'operazione "Drugs in the city" ha portato all'esecuzione di 19 misure cautelari, oltre a 23 perquisizione, nelle tre città di rifornimento. Secondo quanto accertato dalle indagini, la droga era destinata anche a minorenni e studenti. Albanesi, ucraini, colombiani e alcuni italiani in manette. Al momento l’operazione ha portato all'arresto di sei persone durante le indagini e al sequestro di 6 chili di droga. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Pescara-Perugia 2-1, al posto di Oddo parla Goretti che accusa: "Sottil antisportivo"

  • Coronavirus in Umbria, il bollettino dell'8 agosto: dieci nuovi positivi

  • Questo matrimonio non si deve fare, intervengono i Carabinieri e sventano le nozze combinate

  • Coronavirus in Umbria, quattro bambini positivi: "Tutti asintomatici e in isolamento"

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 9 agosto: tutti i dati comune per comune

  • Coronavirus in Umbria, la mappa al 10 agosto: tutti i dati comune per comune

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
PerugiaToday è in caricamento