menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Overdose di anfetamine al Cocoricò: condannato ma niente carcere per il pusher del 16enne Lamberto

Due anni e sei mesi di reclusione con pena sospesa. Si chiude con un patteggiamento la drammatica vicenda di Lamberto Lucaccioni, il 16enne morto dopo che l'amico pusher gli aveva venduto la droga killer

Due anni e sei mesi di reclusione con pena sospesa. Si chiude con un patteggiamento la dolorosa vicenda della morte di Lamberto Lucaccioni e dello spacciatore che in una notte di luglio del 2015, durante una festa al Cocoricò di Riccione, gli cedette la dose di Mdmda. Il giudice Piercarlo Fabrotta ha accolto, all’esito dell’udienza preliminare di questa mattina, l’istanza di patteggiamento avanzata dagli avvocati difensori Gianni e Eugenio Zaganelli e concordata con il pm titolare delle indagini Gemma Miliani. 

Ragazzo morto al Cocoricò, interrogato il pusher-amico: ecco la sua verità

T.C., il ventenne di Città di Castello che quella notte si trovava insieme al povero Lamberto, erano partiti da Città di Castello in direzione Riccione, pronti a festeggiare una notte in discoteca, poi, l'assunzione di droga - Mdma - venduta dall'allora diciotenne a Lamberto, e la drammatica morte da "intossicazione acuta da derivanti anfematici", come dirà l'autopsia qualche ora dopo.

Doveva essere una serata di divertimento. Un momento da ricordare con gli amici. Una delle prime uscite che rimangono impresse nella mente. Ma Lamberto Lucaccioni se ne è andato così: in una sera d'estate dopo aver assunto una dose di anfetamine vendute proprio da quell'amico di appena due anni più grande. E ora, quel sorriso che racconta di gioventù, spensieratezza, rimane nei ricordi dei suoi genitori, di mamma e papà, che non perdono giorno per ricordare Lamberto. "Ci hai lasciato..non sei assente", scrive mamma Donatella sulla pagina Facebook.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento