menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Esce dal carcere e occupa un appartamento: beccato con la droga e di nuovo condannato

L'uomo, un tunisino di 40 anni e con vari precedenti alle spalle, è stato processato per direttissima questa mattina al tribunale di Perugia

E’ stato processato per direttissima questa mattina davanti al tribunale monocratico di Perugia, un cittadino di origini tunisine di 40 anni, e condannato ad un anno di reclusione per essere stato trovato in possesso di 27, 58 granmmi di hashish all'interno di un appartamento occupato abusivamente. 

Nel pomeriggio di mercoledì 11 gennaio i carabinieri di Perugia, su segnalazione di un condomino relativo alla presenza di persone all’interno di un appartamento, sono giunti sul posto per verificare la situazione ed è a quel punto che  hanno  notato la presenza di segni d’effrazione sulla finestra, oltre alla presenza in casa del tunisino.

Sul tavolo, alcuni frammenti di hashish, così i militari hanno ritrovato sotto il cuscino di una poltrona 27.58 grammi di sostanza stupefacente avvolta in un involucro e due coltelli con le tracce della droga appena “tagliata”. All’interno del portafoglio i militari hanno ritrovato 240 euro in contanti e un telefono cellulare.

All’udienza di convalida dell’arresto, il 40enne ha ammesso di detenere l’hashish per venderlo-all’imputato-difeso dall’avvocato Vincenzo Bochicchio- non sono state concesse le circostanze attenuanti generiche richieste dalla difesa, l’uomo è stato condannato più volte, “commettendo il fatto a distanza di pochi mesi dalla sua scarcerazione, violando il domicilio e occupando abusivamente l’altrui proprietà”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Giro d'Italia 2021, tre tappe in Provincia di Perugia: "Disagi alla viabilità ripagati dalla visibilità offerta al nostro territorio"

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento