Martedì, 23 Luglio 2024
Cronaca

Entra a Capanne con la droga nascosta negli slip per portarla al compagno detenuto, condannata

La donna era stata scoperta dai cani anti droga della Guardia di finanza. In tribunale ha patteggiato 6 mesi

Sei mesi di reclusione e 1.000 euro di multa per aver portato la droga in carcere al proprio compagno detenuto.

L’imputata, una 34enne di origini brasiliane, difesa dall’avvocato Emanuela Rondoni, era accusata di spaccio per “aver detenuto 3 pasticche di subxone (contenente Buprenorfina)” nascoste negli slip “nel mentre stava facendo accesso all’interno della Casa Circondariale di Capanne al fine di far visita al proprio convivente” che vi si trovava in quanto detenuto.

Quel giorno, però, a guardia degli accessi in carcere, c’erano anche i cani anti droga della Guardia di finanza.

Secondo la Procura, l’imputata con questo comportamento, avrebbe “posto in essere atti idonei diretti in modo non equivoco a cedere tale sostanza al detenuto”. Cosa che non le riusciva, appunto, perché la droga veniva trovata e sequestrata “in sede di controllo in entrata da parte di personale della Polizia penitenziaria, nell’occasione coadiuvata da personale di unità cinofile della Guardia di finanza”.

L’episodio è avvenuto a Capanne il 9 novembre del 2017 e dopo il rinvio a giudizio la donna è comparsa davanti al I Collegio del Tribunale penale di Perugia davanti al quale ha patteggiato la pena. Grazie alla derubricazione del possesso per spaccio a quello per uso personale, con la valutazione delle attenuanti prevalenti sulle aggravanti, ha potuto usufruire di una pena ridotta, oltre al pagamento delle spese processuali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Entra a Capanne con la droga nascosta negli slip per portarla al compagno detenuto, condannata
PerugiaToday è in caricamento