menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ingoia quasi 150 grammi di droga purissima, ma il nervosismo lo "tradisce": beccato appena sceso dal treno

Con ben 140 grammi tra eroina e cocaina di purissima qualità, che avrebbe fruttato sul mercato oltre 80mila euro, ha tentato di eludere i controlli ingoiando 11 ovuli di sostanze stupefacenti

Con ben 140 grammi tra eroina e cocaina di purissima qualità, che avrebbe fruttato sul mercato oltre 80mila euro, ha tentato di eludere i controlli ingoiando 11 ovuli di sostanze stupefacenti. Ma una volta sceso dal treno e arrivato a Fontivegge, dinanzi alla Guardia di Finanza ha mostrato subito nervosismo. 

Si tratta di un cittadino di origini nigeriane, arrivato da fuori regione con il carico nascosto nella pancia. Senza bagagli e visibilmente scosso dalla presenza dei Finanzieri, è stato sottoposto a controlli presso una struttura sanitaria. Controlli, questi, che hanno confermato i sospetti dei militari delle Fiamme Gialle.

All’interno del suo corpo sono stati infatti ritrovati 11 ovuli contenenti 116 grammi di eroina e 24 di cocaina, con cui sarebbe stato possibile confezionare circa mille dosi, andando così ad ingrassare il mercato dello spaccio del capoluogo. Su disposizione della Procura perugina, il corriere è stato arrestato in flagranza e posto ai domiciliari in attesa del processo con rito direttissimo. L’arresto della Guardia di Finanza si va ad aggiungere a quello avvenuto circa una settimana fa al parco della Pescaia di Perugia.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Coronavirus, bonus di 2400 euro: ecco a chi spetta

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

PerugiaToday è in caricamento