rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca

Spacciatore arrestato in centro, in casa scovati anche due portafogli rubati e cellulari

La Polizia ha arrestato lo spacciatore e denunciato il suo coinquilino per ricettazione, dopo aver scoperto nell'appartamento portafogli con documenti e cellulari

Un arresto e una denuncia per ricettazione a Perugia. Tutto è partito a seguito di alcuni controlli sul territorio durante i quali gli agenti delle Volanti hanno notato, a San Francesco al Prato, un uomo allontanarsi alla loro vista. Attraverso il sistema di videosorveglianza, però, i poliziotti della Questura hanno potuto visionare le immagini che riprendevano un giovane uomo mentre cedeva degli involucri confezionati in cambio di denaro.

 Dopo essere stato rintracciato ed identificato – si tratta di un 35enne della Guinea Bissau, regolare in Italia – è stato sottoposto a perquisizione. Nascosti fra le cuciture della cintura e nel cappuccio della felpa, gli agenti hanno trovato e sequestrato 20 grammi di marijuana pronta per essere spacciata e una somma in contanti di circa 70 euro. In casa, invece, aveva un bilancino di precisione e un rotolo di pellicola in cui avvolgere le dosi.

Per lui è scattato l’arresto per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti e processato con rito direttissimo al termine del quale dovrà scontare una pena di sei mesi e una sanzione di 800 euro. Nel corso del controllo esteso nell’appartamento che il 35enne divideva con un altro giovane straniero, gli agenti hanno trovato, nella camera del coinquilino – un 28enne afghano – due portafogli rubati e alcuni telefoni cellulari di cui non è riuscito a fornire giustificazioni sul possesso. Per lui è scattata la denuncia per ricettazione mentre sono in corso gli accertamenti per riconsegnare gli oggetti ritrovati ai legittimi proprietari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spacciatore arrestato in centro, in casa scovati anche due portafogli rubati e cellulari

PerugiaToday è in caricamento