Martedì, 28 Settembre 2021
Cronaca

Per sfuggire al controllore lascia 1 chilo di droga sul sedili del treno, rintracciato e arrestato un anno dopo

La Polizia è arrivata all'uomo tramite i filmati di videosorveglianza e un biglietto del bus con il nome del passeggero e un numero di cellulare

Personale della Squadra Mobile di Perugia e della Polfer di Foligno ha rintracciato, in provincia di Latina, un 36enne nigeriano ed ha eseguito nei suoi confronti un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Perugia per il reato di detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio.

L'uomo nel luglio del 2020 viaggiava a bordo del treno regionale Perugia-Foligno, essendo senza bilgietto, all'avvicinarsi del capotreno si era alzato ed era sceso alla prima fermata utile, abbandonando un grosso zaino. Sul quale si erano subito appuntate le attenzioni della Polizia Ferroviaria di Foligno: all'interno c'erano due grossi involucri, per un peso pari a quasi sei etti di eroina e a circa tre etti e mezzo di cocaina.

Nello zaino gli agenti avevano trovato anche un biglietto del bus per la tratta Roma-Ferrara, intestato ad un cittadino nigeriano e sul quale vi era indicato anche un numero telefonico di riferimento.

Tramite la visione dei filmati di videosorveglianza si risaliva alla stazione di Fontivegge come luogo di partenza dello straniero.

A seguire, gli investigatori della Squadra Mobile hanno svolto, su delega della Procura della Repubblica di Perugia, i dovuti approfondimenti tecnici che documentavano, inequivocabilmente, che “l’uomo dello zaino” corrispondeva al nigeriano intestatario del biglietto Flixbus, e segnatamente ad un 36enne incensurato.

Il nigeriano è stato condotto presso la casa circondariale di Frosinone.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Per sfuggire al controllore lascia 1 chilo di droga sul sedili del treno, rintracciato e arrestato un anno dopo

PerugiaToday è in caricamento